accountaccountbagbagzalando logomenu

Sophie Ismaïl

Intervista esclusiva


         

Fashion blogster Sophie Ismail “Chi non ha mai invidiato tutte quelle persone che sfilano sul tappeto rosso, posando in foto con le star per assistere agli eventi fashion più mediatici d'Europa? Fin dove può portarci la nostra passione quando viene riflessa in un blog? Essendo la moda uno dei nostri centri di attenzione, in questa intervista ci siamo lasciati ispirare da Sophie, blogger e abitante del pianeta moda, che vive in un mondo ricco di strass, glamour e stile, fianco a fianco con le celebrità più famose.”

Cosa rappresenta per te l'Anno Nuovo?
È sinonimo di brillantini, strass, paillettes e feste: il 31 dicembre, di tutti i giorni del calendario, è quello che inaugura il cambiamento, apre i nostri occhi a nuove prospettive. A mezzanotte, l'anno passato lascerà il posto all'eccitazione di un nuovo anno. Il 2015!
Perché hai deciso di creare un blog di moda?
Alerte à Liège è il mio diario virtuale fin dal 2007. È il mio modo di condividere quello che accade nella mia vita quotidiana nel mondo della moda. Per i miei lettori, vado dal backstage al front-stage, qui e là, per incontrare chi fa notizia, chi crea le tendenze e, per alcuni, chi è già entrato nella storia. Dai talenti emergenti alle personalità di spicco del pianeta moda. Appassionati designer di fama mondiale, top model, muse, make-up artist e anche hair stylist.
Descrivi il momento più indimenticabile che hai vissuto grazie al tuo blog.
Ricevo frequentemente e-mail dai miei lettori, chiedendomi il ricordo più forte legato al mio blog, o l'evento più pazzo a cui ho partecipato. Ma uno in particolare? Missione (praticamente) impossibile!
Quali sono gli eventi più pazzi a cui hai partecipato?
Essere invitata a Londra e percorrere il red carpet alla prima mondiale di un film campione d'incassi insieme al suo cast straordinario. Ho potuto intervistare la protagonista del mondo della moda pochi minuti dopo la sfilata. Ho incontrato anche una top model nella sua stravagante suite al leggendario palazzo che si trova di fronte ai Jardin des Tuileries. E sono stata invitata a pranzare con un'icona delle passerelle degli anni '90. E tanti altri incredibili episodi!
Raccontaci un aneddoto inatteso e memorabile durante uno di questi eventi.
Stavo per buttarmi sulla pista di un club privato parigino, per l'after-party di una sfilata, fianco a fianco con le celebrità del momento, quando una delle top model più in vista mi ha preso lo smartphone per fare un selfie!
Cosa hai avuto dal blog Alerte à Liège?
Oltre alla magia di questi momenti in cui il tempo sembra fermarsi, quello che conta per me è ciò che mi rimane di tutto questo. Avere l'opportunità, grazie a Alerte à Liège, di essere fianco a fianco, da vicino o da lontano, con i protagonisti delle copertine delle riviste patinate mi ha insegnato che chiunque, a proprio modo, esercita un'influenza, mette qualcosa sul tavolo: ognuno ha un proprio ruolo da giocare. Il mio ruolo? Informare. È il mio motore, l'essenza stessa del mio lavoro, ciò che mi fa vibrare.
Per finire, quale consiglio daresti ai nostri lettori per iniziare questo nuovo anno?
Che ne dite se il 2015 non sia un copia incolla dei 12 mesi passati, ma l'occasione tanto sognata di realizzare i nostri desideri? Ma attenzione, non crediate che parlerò di costrizioni, più o meno utili, più o meno futili o avventate, sotto la pressione della tradizione. No! Per il 2015, auguro a tutti di vivere al ritmo dei propri desideri, di realizzare i sogni più folli, ma soprattutto di osare. Osare credere, osare intraprendere e non avere paura di nulla. Buon anno!

Sophie Ismail
aalstyles.com